Serie A, ecco la formazione ideale degli acquisti invernali

80
Serie A

Oramai ci siamo lasciati alle spalle la sessione invernale di calciomercato, rivelatasi a dir poco scoppiettante per il calcio italiano. La Serie A, infatti, ha avuto la possibilità di vedere molti movimenti, salutando anche alcuni grandi protagonisti degli anni passati come Mario Mandzukic, Emre Can, Suso o Alessandro Florenzi. Tuttavia, nel nostro campionato sono arrivati anche giocatori molto interessanti, alcuni dei quali di livello assoluto.

Serie AIn una formazione ideale degli arrivi in Serie A di questo inverno, per l’occasione costruita in un 3-5-2, tra i pali troviamo il veterano Asmir Begovic. Il portiere sloveno è arrivato al Milan dal Bournemouth con la formula del prestito, per sostituire Pepe Reina. La retroguardia è composta di alcuni giocatori tutti da scoprire, ma dei quali si dice un gran bene: si tratta del francese Adama Soumaoro, del croato Bosko Sutalo e del giapponese Maya Yoshida, acquistati rispettivamente dal Genoa, dall’Atalanta e dalla Sampdoria.

Il centrocampo vede solo giocatori di Inter e Napoli. Sugli esterni ci sono il nigeriano Victor Moses e l’inglese Ashley Young, entrambi sbarcati in nerazzurro. Sempre dell’ Inter è Christian Eriksen, indubbiamente il colpo più scintillante della sessione invernale di calciomercato. Più legnosi, invece, i mediani Stanislav Lobotka, slovacco, e Diego Demme, tedesco, che rinforzano il reparto di metà campo dei partenopei.

Infine, il reparto offensivo, con dei giovani talenti. La Roma porta in Italia il ventunenne Carles Perez, in prestito oneroso dal Barcellona. Il Milan, invece, ha riabbracciato nientemeno che Zlatan Ibrahimovic, che fa quindi ritorno in Serie A a diversi anni di distanza.