Serie A, cosa accadrebbe con sospensione del campionato?

124
Serie A

Da ormai diverse settimane a questa parte, l’Italia si trova costretta a far fronte all’emergenza del coronavirus, rivelatasi ben più grave e seria del previsto. In uno scenario divenuto piuttosto preoccupante soprattutto a partire dall’ultimo weekend, anche il mondo del calcio si interroga sul da farsi. Da alcune ore a questa parte, l’ipotesi che il campionato di Serie A venga sospeso fino a data da destinarsi si è fatta sempre più concreta. Ma cosa potrebbe accadere, nel caso in cui fosse necessario bloccarlo in modo definitivo, senza più avere la possibilità che vengano recuperate le varie partite saltate?

Serie AAl momento non esiste nulla di ancora certo, poiché il regolamento non contempla simili eventualità. Si naviga a vista, e al momento le ipotesi a riguardo sono molteplici. La prima è che lo Scudetto non venga assegnato, e che anche le retrocessioni vengano congelate. L’unico verdetto riguarderebbe allora le qualificazioni alle prossime competizioni europee, e allora in quel caso probabilmente verrebbero prese per buone le posizioni in classifica alla ventiquattresima giornata, vale a dire l’ultima disputata per intero.

Anche nel caso in cui si volesse assegnare il titolo della Serie A, dovrebbe essere presa per buona l’ultima giornata intera, la ventiquattresima: in questo caso, a vincere lo Scudetto sarebbe la Juventus, che andrebbe in Champions insieme a Lazio, Inter e Atalanta.