Inter, anche alcuni nerazzurri lasciano l’ Italia

190
Inter

Terminato il periodo di isolamento di due settimane avvenuto a seguito dalla positività al coronavirus dello juventino Daniele Rugani, il mondo Inter torna finalmente a respirare. E, in accordo con la società nerazzurra, diversi giocatori stranieri, nelle scorse ore, hanno ricevuto l’ok per rimpatriare, e tornare dai propri cari. I primi erano stati il portiere Samir Handanovic e il centrocampista Marcelo Brozovic, quest’ultimo con l’aggravante del terremoto che ha recentemente colpito la Croazia. Il giocatore, metronomo della mediana dell’ Inter, ha così avuto l’opportunità di riabbracciare la propria famiglia, e di star loro vicino in questi momenti drammatici.

InterAnche altri cinque giocatori nerazzurri hanno lasciato momentaneamente l’ Italia: tra questi, l’attaccante belga Romelu Lukaku, che potrà rivedere la madre e il figlio. Moses, Young ed Eriksen, quest’ultimo rimasto solo nelle scorse due settimane in quel di Appiano Gentile (dal momento che l’albergo presso il quale pernottava dal suo arrivo nel Belpaese è stato costretto a chiudere per via delle manovre stringenti adottate dal governo), sono andati in Inghilterra. Diego Godin ha invece fatto ritorno in Uruguay.

Ha invece deciso di rimanere Lautaro Martinez, peraltro finito al centro di alcune voci di mercato in questi giorni: l’argentino sarebbe nel mirino del Barcellona, ma l’ Inter sta cercando di trattenerlo. Rinnovo in vista, invece, per Candreva e D’Ambrosio, divenuti ormai due pupilli di Antonio Conte.